Adolescenza di ritorno

Ho capito che “però dai sei proporzionata” vorrebbe suonare come un complimento, forse.
Sì certo, come no.
Anche Godzilla è proporzionato , mastodontico ma proporzionato.
Che poi ci sono giornate nelle quali a prescindere dal profilo da mucca che il mungitore ha lasciata per ultima, mi sento meglio, in via di ripristino della forma.
Una forma decente. Sì è vero anche il cilindro è una forma, un mega solidone che da qualsiasi angolazione lo guardi è grosso. Dico proprio una forma femminile almeno ben dissimulabile ; un minimo credibile. Sempre se ho l’accortezza di vestirmi in modo tattico cammino svelta , non saluto mai alzando le braccia nude e non mi siedo ma tendo il busto un po’ all’indietro per spalmare il disavanzo di ciccia su una maggiore superficie e se c’è se non proprio nebbia almeno un po’ di foschia.
Però poi basta la domanda di una figlia che tutta questa percezione vagamente positiva di me si disfà come un gavettone contro un cactus. “Mamma ma qui da Zara hanno ancora i vestiti per le mamme come te che hanno ancora il pancione?”
Vero è che anche il gonfiore addominale rimane un ottimo argomento d’approccio.
Potrei pure rispolverare la cara vecchia bufala ( a ridaje coi bovini!) delle “ossa grosse”che per tutti gli anni’90 ci ha convinto che non è che eravamo grasse è che avevamo le ossa grosse. Ma una neanche cinquenne mica la freghi.

Parolaccia, parolaccia. Parolaccia.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...