Libri e canzoni per tutti: attenti a quei due

Intervistato da Emiliano Fumaneri, testa finissima e penna arguta che ha dato alle stampe Le nuove lettere di Berlicche, Giuseppe Signorin, curatore della collana UOMOVIVO, coraggioso, garbato, originale scrittore e mia personale icona del FaithPride – chissà se si dice. Io lo dico :)– racconta come tutto ha avuto inizio . E parte da Adamk ed Eva. Ma ha il dono della sintesi. Bellissime le sue Lettere a una moglie. Che poi è la sua. Ed è bellissima

Mienmiuaif

(intervista di Emiliano Fumaneri uscita per La Croce Quotidiano del 19-5-2016)

Se pensate che il cristianesimo sia una cosa noiosa e stantia, un piccolo mondo antico odorante di naftalina, prima di emettere verdetti definitivi aspettate almeno di conoscere i Mienmiauif, la vulcanica «wedding band» di Arzignano (provincia di Vicenza) che ha fatto dell’umorismo e dell’allegria i suoi punti di forza. Loro sono Giuseppe Signorin e Anita Baldisserotto, il “duo con l’anello”.
Sul terreno di questa band matrimoniale (ora diventata un quartetto) è sbocciata anche una collana di libri: “UOMOVIVO”, dichiaratamente ispirata al grande Gilbert Keith Chesterton. I grandi filoni della collana sono l’umorismo, la vita di coppia e Dio.
Chesterton dice che l’uomo vivo è uno che diventa pellegrino per guarire dall’essere esiliato. Attraverso le bizzarrie di Innocenzo Smith, il protagonista de Le avvenute di un uomo vivo, GKC vuole ricordarci che l’incontro con la fede cattolica è l’inizio di…

View original post 1.071 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...